Chi siamo

Chi siamo

Il sole e la nuvola
Il micronido “Il sole e la nuvola” è un servizio educativo volto a favorire la crescita dei bambini dai 3 ai 36 mesi di vita, offrendo opportunità e stimoli che consentano la costruzione di pratiche identitarie, di autonomia e interazione con altri bambini e adulti. Il nido si pone infatti come collettività, di  bambini e adulti, come ambiente sicuro, generoso dal punto di vista affettivo, ricco di occasioni sociali e di situazioni di apprendimento; agisce, inoltre, in sinergia con la famiglia. Di fondamentale importanza è la condivisione del progetto educativo da parte delle famiglie e degli educatori per promuovere, attraverso l’integrazione tra il servizio-nido e la famiglia, il benessere psicofisico e relazionale del bambino ed evitare così fratture e situazioni conflittuali.
Il micronido intende caratterizzarsi proprio come luogo di “benessere relazionale”, come contenitore ideale delle possibilità di poter esprimere pienamente le proprie potenzialità, di esplorare se stessi, il mondo, gli altri, per poter essere felici e allargare le informazioni educative per la famiglia.
Nell’articolare le varie componenti del progetto si è tenuto conto che non esiste una pedagogia senza un’antropologia, cioè senza una visione dell’uomo. La pedagogia guida nell’azione educativa, l’antropologia è la componente culturale che è in grado di dare la giustificazione all’agirge pedagogico.

 

Articolazione ambientale ed attrezzature
La struttura, priva di barriere architettoniche è composta da un immobile situato a piano terra, di 120 mq, ed affaccia su un ampio giardino attrezzato con giochi aventi caratteristiche antinfortunistiche per evitare situazioni di pericolo e garantire situazioni di sicurezza. Lo spazio esterno è accessibile attraverso un’entrata indipendente che prevede uno spazio verde delimitato da cancelletti, un gazebo per l’accoglienza dei bambini e un ampio spazio con idonea pavimentazione.
Il giardino è considerato uno strumento educativo fondamentale per quanto fin qua delineato; in giardino i bambini andranno sempre, in piccoli gruppi e troveranno angoli predisposti come “aule verdi”.

 

IRENE PELLICCIA: titolare e responsabile educativo

Formazione ed esperienze lavorative

Diploma presso il Liceo classico Orazio di Roma

Diploma di Dirigente di comunità presso l’Istituto Jean Piaget di Roma

Laurea triennale in Lettere e filosofia – indirizzo Teorie e Pratiche dell’Antropologia – presso l’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma. Votazione finale: 110/110

Laurea specialistica in Lettere e filosofia – indirizzo Discipline Etnoantropologiche – presso l’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma. Votazione finale: 110 /110 e lode

Esperienza come tirocinante in qualità di operatrice dell’infanzia, presso l’Asilo nido “Bimbo sereno” di Roma, che svolge attività di servizio educativo rivolta a bambini da 3 a 36 mesi

Esperienza come tirocinante in qualità di operatrice dell’infanzia, presso l’Oratorio del Mattino gestito dall’Associazione Bene Comune, che svolge attività di servizio educativo rivolta a bambini da 3 a 36 mesi

Esperienza come tirocinante presso l’Istituto tecnico commerciale Duca degli Abruzzi per conto dell’Università La Sapienza di Roma, per la realizzazione del progetto di un laboratorio didattico-linguistico volto all’ottimizzazione della mediazione culturale

Esperienza come tirocinante presso la Scuola Media Statale Renzini per conto dell’Università La Sapienza di Roma, per la realizzazione di un progetto di inserimento e socializzazione di alunni non italiani

Corso di formazione per “Tecnico di ludoteca” svolto presso la scuola PerCorsi s.n.c. di Roma, riconosciuta dalla Regione Lazio  e  dalla CE. Valutazione finale: Prova pratica: 30/30, Prova orale: Comunicazione interpersonale: 30/30, Psicopedagogia: 30/30, D.Lgs.626/94: 30/30

Partecipazione alle seguenti iniziative a cura del Cemea del Mezzogiorno onlus:

stage di formazione relativo ai vari aspetti del Gioco;

stage di formazione sulla costruzione di oggetti volanti e sonori;

stage di formazione su danze e canti della tradizione popolare

Servizio civile all’interno del progetto “Bianca e Bernie, reti solidali per il volontariato giovanile” presso la Scuola dell’Infanzia Carlo Pisacane, dove si è svolto il progetto “Miguelim” di Asinitas onlus, collegata al Cemea del Mezzogiorno onlus. Lo svolgimento del progetto ha comportato: esperienza come coordinatrice di attività ludico-ricreative rivolte a bambini in età prescolare, realizzazione di laboratorio di manufatti artigianali, rappresentazioni teatrali

Collaborazione come insegnante nel Progetto musicale interculturale “Musiche e danze d’Europa. Il Mediterraneo: la Grecia ed il Salento” organizzato dalla Fed.I.M. oonlus – Federazione Italiana Musicoterapia presso la Scuola Media Statale dell’Istituto Comprensivo Nando Martellini di Roma

Attività di ricerca per conto dell’Istituto per i Beni Archeologici e Monumentali del CNR sul tema “Sistemi e strategie di comunicazione dei Beni culturali con specifico riferimento al mondo dell’infanzia”

Corsi di formazione in materia di scolarizzazione a favore di bambini rom di Tor De’ Cenci organizzati dalla Caritas di Roma

Decennale attività di volontariato con ragazzi portatori di handicap